Seleziona una pagina

Hi-Tech

Si tratta di apparecchiature che utilizzano diverse forme di energia come la luce a varie lunghezze d’onda (laser e led), l’energia elettrica e la radiofrequenza, gli ultrasuoni, il freddo (Criolipolisi e Crioterapie) e le micro-onde. Costruiti tutti secondo le tecnologie più avanzate, moderne ed in continuo aggiornamento, sfruttano l’interazione che queste fonti di energie hanno con i tessuti biologici, in particolar modo e in quest’ambito l’interazione con i tessuti molli come la cute, il tessuto grasso e la fascia muscolare.

A seconda di quali energie e di come queste vengano veicolate nei nostri tessuti, possiamo ottenere risultati molto diversi. In Medicina Estetica e in Chirurgia Plastica, rappresentano ormai un eccezionale ed irrinunciabile aiuto per il conseguimento del risultato. L’uso di questi devices è di competenza e pertinenza medica, per la specificità e complessità del substrato su cui si agisce che è sempre un tessuto biologico umano (cute e sottocute) e per la conoscenza della Fisica applicata alla Medicina.

Per utilizzare tutti i devices ad alta tecnologia applicata alla medicina è necessario pertanto essere in grado di fare diagnosi, di dare indicazione adeguata al trattamento e di saper gestire il periodo post-operatorio oltre che avere una profonda conoscenza dell’apparecchiatura stessa, principi di Fisica, a cui sottende il suo uso, compresi.