Seleziona una pagina

Adiposità localizzata

La normale presenza del tessuto adiposo è fondamentale per il nostro corpo, il suo più importante ruolo è quello di servire come riserva energetica ma è anche protettivo, fungendo da cuscinetto tra la cute e le salienza ossee e muscolari, oltre che svolgere la funzione di “laboratorio chimico”ad esempio per il mantenimento del normale setting ormonale.

Quando è normo-rappresentato ha anche un’importantissima funzione estetica proprio perché “ammorbidisce” le forme rendendole sinuose nel corpo femminile e strutturando il corpo maschile . Il cuscinetto adiposo sottocutaneo della regione peri-trocanterica femminile ( zona esterna delle cosce), ad esempio di una donna longilinea, è compreso fra i 7 e i 15 mm. In alcune aree corporee però il tessuto adiposo può eccedere, risultando così sgradevole e spesso resistente alla dietoterapia.

Qualora in condizioni di normopeso si abbia una adiposità localizzata, il grasso in eccesso dovrà essere trattato chirurgicamente con la liposcultura, oppure, non chirurgicamente, attraverso l’intralipoterapia che è un’ infiltrazione di farmaci lipoclasici direttamente nel tessuto adiposo da trattare, la Criolipolisi che utilizza il freddo per distruggere in 2 -3 sedute, l’adipe in eccesso associata o meno alla Radiofrequenza Medica e agli Ultrasuoni, entrambi molto attivi rispettivamente molto attivi sulla tonificazione cutanea e sulla riduzione del grasso localizzato. Se associato ad ipotonia dei muscoli, di grande aiuto è prescrivere un percorso di ginnastica passiva mediante correnti specifiche e selettive sul muscolo.

Approfondimento

Differenza tra Adipe Localizzato in eccesso e Accentuazione del normale habitus femminile
L’accentuazione del normale habitus femminile si riscontra in donne generalmente in normopeso, senza alterazioni di tipo circolatorio o metabolico ma che presentano, per costituzione scheletrica e muscolare, un’ accentuazione del diametro del bacino in confronto a quello del torace. Quindi si tratta di una condizione ereditaria familiare, non patologica, che esprime una poco accettata disarmonia della figura, lontana dagli standard estetici contemporanei. Il trattamento di questa particolare condizione fisiologica deve volgere al miglioramento del tono muscolare del tronco, non potendo agire ovviamente sulla parte scheletrica e in pochi altri casi è possibile agire dal pundo di vista medico estetico e chirurgico direttamente sul tessuto grasso..

Trattamento dell’Adiposità localizzata