Seleziona una pagina

I Fili Biostimolanti e di Trazione

I Fili Biostimolanti
I fili che si utilizzano sono riassorbibili e costituiti da PDO (polidiossanone), materiale sicuro e biocompatibile che riassorbendosi lascia per un tempo abbastanza lungo una fibrosi delicatissima ad irrobustire la cute che poi scompare.

Sono indicati per trattare le lassità cutanee di vari distretti corporei, in particolare del volto, l’interno del braccio, la parte supero-mediale del ginocchio e l’interno coscia, per valorizzare i volumi del volto, a risultato immediato. Può essere associato ad altre metodologie come i filler, la tossina botulinica e alcune tecnologie, in sessioni differenti di trattamento.

Le aree che beneficiano del trattamento sono:

  • la linea della mandibola con attenuazione delle pieghe della marionetta e il cedimento laterale della guancia
  • la lassità della guancia ed eventualmente le rughe verticali malari se presentila, i solchi nasogenieni
  • l’area zigomatica che può essere valorizzata senza un vero e proprio riempimento
  • la coda del sopracciglio senza inficiarne il movimento
  • la cute del collo
  • le braccia e l‘interno coscia
  • la parte supero-mediale del ginocchio
l

Procedura

Il trattamento prevede il posizionamento di una serie di minuti fili nel sottocute, alcuni dello spessore di un capello, o nel derma secondo le linee ideali di sostegno che vengono valutate nella visita medica specialistica

Tempo di esecuzione

30 minuti circa, in alcuni casi mediante pochi e piccoli spot di anestesia locale ma il più delle volte non è necessaria

Effetti collaterali

Leggero rossore subito dopo l’inserimento dei fili, la ripresa alle normali attività è immediata

Durata del risultato

Il risultato è immediato e può perdurare per oltre un anno

I fili di Sospensione
Sono Fili riassorbibili e totalmente bio-compatibili composti da un polimero di acido polilattico e coprolattone. Nel tessuto in cui vengono inseriti, esercitano la loro azione grazie a minute ancore distribuite sulla lunghezza del filo che assicurano ancoraggio, fissazione e durata. Inseriti nel sottocute mediante un ago, che è già montato con il filo, riposizionano e risollevano la cute sovrastante correggendo il rilassamento. L’azione di questi fili è duplice: di riposizionamento dei tessuti e biostimolante mediante la produzione di nuovo collagene. La fibrosi che viene lasciata nei tessuti irrobustisce la cute in modo elastico, sollevandola e sostenendola.

l

Procedura

Il trattamento è ambulatoriale e prevede il posizionamento di una serie fili nel sottocute secondo le linee ideali di sostegno che vengono valutate nella visita medica specialistica.

Tempo di esecuzione

30-40 minuti circa, grazie a pochi e piccoli spot di anestesia locale il trattamento è pressoché indolore

Effetti collaterali

Leggero rossore subito dopo l’inserimento dei fili, gonfiore che si risolve spontaneamente in alcune ore, probabili ecchimosi, la ripresa alle normali attività è immediata. E’consigliata una short therapy a base antibiotica, è scogliato esporsi al sole nelle due settimane successive all’intervento

Durata del risultato

Il risultato è immediato e può perdurare per oltre un anno