Seleziona una pagina

La Radiofrequenza Quadripolare Dinamica per la salute Estetica e Funzionale dei Genitali Femminili

La tecnica è basata sulla radiofrequenza quadripolare dinamica Il suo obiettivo è quello risolvere molti problemi a carico degli organi esterni genitali femminili sia Estetici che Funzionali, stimolando una risposta rigenerativa dei tessuti dove serve.

E’ indicata per il miglioramento dell’aspetto dei genitali esterni femminili, nel post-partum tardivo per accelerare il ritorno alla normalità e per l’atrofia vulvo-vaginale e i sintomi ad essa correlati come il prurito, la secchezza, il dolore durante i rapporti sessuali, migliorando il benessere intimo in generale e la risposta sessuale.

Approfondimento

COME AGISCE

Quando la RDF quadripolare dinamica raggiunge i tessuti, il riscaldamento selettivo prodotto, induce ad una serie di reazioni benefiche:

  • migliora il microcircolo a livello dei tessuti
  • aumenta l’idratazione della delicata mucosa, riducendo l’ atrofia vulvovaginale comune a quasi tutte le donne in menopausa e responsabile di secchezza, bruciore, prurito e dispareunia (dolore durante i rapporti)
  • stimola la produzione naturale di collagene, sostanza fondamentale che ha tra le varie funzioni, anche quella di regolare la quantità di acqua presente nella cute, restituendo elasticità e compattezza all’area vulvare e al canale vaginale
  • riduce il dolore vulvare e vestibolare, migliorando la qualità di vita
  • contrasta l’ incontinenza urinaria da sforzo di lieve entità
  • migliora il trofismo dei tessuti, cioè l’ossigenazione e il nutrimento a livello locale, con ripercussioni positive sia estetiche sia funzionali nell’area trattata
  • esercita un effetto lifting, rendendo i tessuti più turgidi ed elastici, donando un aspetto più giovane a livello vulvare e una sensazione di maggior tono a livello introitale.

UNA SEDUTA TIPO

Prima di iniziare un ciclo di trattamento, è necessaria un’accurata visita ginecologica, finalizzata anche a escludere che i disturbi ginecologici non abbiano un’origine “patologica” (per esempio una vaginite o una cistite in fase acuta). Una volta escluse le cause specifiche che richiedono cure farmacologiche o altre terapie idonee, il medico stabilisce il protocollo.

La seduta consiste in:

  • A livello vulvare – l’applicazione di un sottile strato di gel e l’utilizzo di un manipolo che viene passato delicatamente con movimenti rotatori su tutta l’area delle grandi labbra, per soli 10 minuti.
  • A livello vaginale – nell‘introduzione in vagina di un manipolo ergonomico in materiale biocompatibile, che veicola le onde elettromagnetiche. Il tutto dura non più di 20 minuti.
    Alcune volte non sono necessarie entrambi i trattamenti, dipende dal caso e dall’indicazione al trattamento.
    Il trattamento con radiofrequenza quadripolare dinamica è molto piacevole, la sensazione è di leggero calore, che non diventa mai eccessivo in quanto l’apparecchiatura è munita di rilevatore di temperatura e sensore di movimento.

DOPO IL TRATTAMENTO
Il trattamento non dà effetti collaterali: non lascia strascichi di alcun tipo, tant’è vero che il protocollo non prevede tempi di recupero. Dopo il trattamento è possibile riprendere tutte le normali attività quotidiane e ritornare immediatamente alla propria vita sessuale: il tessuto trattato è totalmente indenne, non presenta cioè esiti da trauma.

 

TEMPI
Risultati apprezzabili si raggiungono generalmente dopo solo 4 sedute, una ogni 14 giorni ma, già dopo la prima seduta è evidente una sensazione di maggior turgore e benessere in tutta l’area trattata.

Dal punto di vista estetico, l’area vulvare reagisce subito, la sensazione di turgore si accompagna ad un evidente miglioramento della forma e del volume delle grandi labbra .

l

Tecnica

Con l’ausilio di un gel specifico, si appoggia il manipolo vulvare o si introduce quello vaginale e con dei movimenti delicati si eroga radiofrequenza

Tempo del trattamento

20 min

Aree trattabili

Area vulvare e vaginale

Durata dell’effetto

Variabile da persona a persona, i trattamenti vanno eseguiti ogni due settimane per 4-6 volte. Il ciclo di trattamento va ripetuto 1-2 volte l’anno rispetto alle condizioni di partenza e alla risposta della paziente

Effetti collaterali

Privo di effetti collaterali, il trattamento è socializzante e gradevole, già dopo la prima seduta è evidente una sensazione di maggior turgore e benessere in tutta l’area trattata
l

Prima e dopo il trattamento

Non dando effetti collaterali, dopo il trattamento si può ritornare alla propria vita inclusa quella sessuale
VIDEO/FOTO