Seleziona una pagina

L’iperidrosi

E’ l’eccesso di sudorazione principalmente a carico di alcune aree del corpo come le ascelle, il palmo della mano e la pianta del piede ma, può colpire anche la fronte e tutte le aree in cui siano rappresentati numerose ghiandole sudoripare. In alcuni casi la sudorazione è davvero copiosa fino a determinare il “gocciolamento” della superficie corporea che ne è colpita.

E’ una situazione molto disagevole per il soggetto colpito da iperidrosi, è considerato un problema ad impatto sociale e psicologico importante tanto da alterare la stabilità emotiva dell’individuo fino a determinarne l’isolamento sociale. Fortunatamente e spesso non ha significato patologico anche se deve essere studiato attentamente per escludere condizioni ormonali o patologiche in atto.

Trattamento dell’iperidrosi con Tossina Botulinica

Il trattamento di elezione è l’infiltrazione di tossina botulinica. Il farmaco viene iniettato direttamente nell’area interessata dalla sudorazione eccessiva, le iniezioni sono ben tollerate a livello della fronte e delle ascelle e piuttosto dolorose a livello palmare e plantare, zone per cui viene eseguita una anestesia topica o locoregionale prima del trattamento. Il farmaco agisce bloccando per un certo periodo di tempo (6-7 mesi) il meccanismo che stà alla base della sudorazione. I risultati sono molto apprezzati e soddisfacenti.
l

Tecnica

Iniettiva, a ponfi appena sottodermica, sull’area interessata dall’eccessiva sudorazione

Tempo di trattamento

20-30 min a seconda dell’estensione delle aree da trattare

Aree trattabili

Fronte, ascelle, palmo della mano, pianta del piede

Durata dell’effetto

6-7 mesi, poi va ripetuto

Effetti collaterali

Ben tollerato sulla fronte e sulle ascelle, è doloroso per il palmo della mano e la pianta del piede, per queste due ultime aree a volte è necessaria l’anestesia topica o locoregionale. Possibilità di piccole ecchimisi. L’area appena trattata rimane arrossata per qualche ora.

Dopo il trattamento

E’ consigliato non praticare dello sporto per 48 h, sono da proscrivere saune e bagni turchi per 4-5 giorni.

Trattamento alternativo minimamente invasivo e completamente indolore per l’iperidrosi e l’osmoidrosi (odore sgradevole): Accent Prime (Link a Protocollo speciale: N-N iperidrosi e Osmoidrosi)

Mediante un particolare tipo di radiofrequenza è possibili ridurre la sudorazione di alcune aree del corpo come le ascelle, palmo della mano e pianta del piede e ridurre l’osmoidrosi. La seduta dura 7-10 minuti e va ripetuta per un numero di 4-7 volte di trattamento. Il miglioramento è già percepibile dopo la prima seduta. Funziona fornendo energia termica che disattiva selettivamente le ghiandole sudoripare. E’ completamente indolore.

l

Tecnica

Si appoggia il manipolo della Radiofrequenza e si eroga energia con movimenti circolari, delicati

Tempo di trattamento

7-10 min per area

Aree trattabili

Ascelle, pianta dei piedi, palmo delle mani

Effetti collaterali

Si avverte solo una piacevole sensazione di calore, completamente INDOLORE e privo di effetti collaterali
Dopo il trattamento: si ritorna alla propria vita normale.