Seleziona una pagina

La Couperose e Le teleangectasie (i capillari) del Volto

Il termine couperose deriva da “cupri rosa” cioè “rosa di rame” e sta ad indicare quell’inestetismo della pelle per lo più del volto che si manifesta in macchie più o meno estese di colore rossastro acceso. Le sedi più colpite sono il naso, gli zigomi, la fronte e il decolletè. E’ dovuta alla dilatazione di piccolissimi capillari sanguigni e colpisce prevalentemente le donne e un 20% degli uomini a partire dai 25 anni circa.

Può essere associata alla presenza di capillari più grossi e ben distinguibili (teleangectasie) o a patologie complesse come l’acne rosacea. Le cause delle couperose sono molteplici ma, principalmente albergano nei fattori costituzionali, ormonali, ereditari e a scorrette abitudini di vita. Soprattutto le teleangectasie più evidenti sono una delle più importanti manifestazioni del fotoinvecchiamento. La couperose si tratta principalmente con terapie topiche e un sostanziale cambiamento delle abitudini di vita (come l’astensione al fumo di sigaretta, il consumo di bevande alcooliche, l’esposizione ai raggi UV…) e ha buona risposta al trattamento con Luce Pulsata, le teleangectasie più evidenti con il Laser Vascolare (KTP e Nd-Yag in alcuni casi) che coagula delicatamente il sangue circolante nel piccolissimo vaso rendendolo non più visibile in modo molto efficiente.

Approfondimento

Le cause della couperose e delle telangectasie del volto sono molpeplici:

Z

Fattori costituzionale-ereditario

Z

Eccessiva esposizione al sole

Z

Esposizione a variazioni di temperatura ambientale continua

Z

Assunzione di cibi piccanti e superalcolici

Z

Associazione con l’helicobacter pylori gastrico

Z

Disfunzioni ormonali

Z

Assunzione cronica o prolungata di alcuni farmaci (cortisonici ad esempio ed alcune terapie ormonali)

Z

Presenza di processi infiammatori cronici nella stessa area (acne, follicolite, dermatite seborroica..)

Z

Caranze vitaminiche

Z

Eccessiva attività fisica o stress

Z

Fumo di sigaretta

Come si cura

Le cure per la couperose sono per lo più a base di terapie domiciliari a base di creme o gel che contengano principi attivi, come glicani, fosfolipidi e glucosamina, in grado di irrobustire le sottili pareti dei vasi sanguigni così da renderli maggiormente resistenti alla dilatazione ma, anche il cambiamento dello stile di vita è di fondamentale importanza ed alcuni rimedi naturali:

  • astenersi dall’esposizione agli UV
  • non consumare alcolici e cibi piccanti
  • non esporsi a repentini e continui sbalzi di temperatura
  • astenersi dal fumo di sigaretta
  • se in terapia con alcuni farmaci predisponenti, valutare un’alternativa

I Trattamenti High-tech per la couperose e le teleangectasie più evidenti avvengono mediante l’utilizzo di Luce pulsata e Laser Vascolare:

  • La luce pulsata è un device che emette una luce non laser su una superficie abbastanza ampia ( qualche cm2) di tessuto ma che riesce a distinguere tra le parti da colpire e quelle da lasciare indenni perché colorate in modo diverso. Molto efficace sulla couperose nella quale non è del tutto distinguibile il decorso del vaso dilatato ma che si presenta come una macchia rossastra più o meno compatta
  • Il Laser Vascolare ad uso ambulatoriale che ha la maggior specificità d’azione per il colore rosso è il KTP. Esso emette un fascio di luce, che l’operatore dirige sul percorso del capillare dilatato, che verrà assorbito dall’emoglobina contenuta nel sangue del capillare, il calore che emette esclusivamente a questo livello permette di coagulare il sangue all’interno del capillare e, senza traumatizzare i tessuti circostanti, cancellerà il capillare dilatato ed evidente. Spesso sono necessarie più sedute anche per la complessità morfo-strutturale della . E’ indicato in quei casi in cui i capillari sono ben distinguibili dal resto.

Un altro laser utilizzato per coagulare le teleangectasie è l’Nd-Yag, ha specificità per il colore vinaccia. In alcuni casi, specialmente su cuti ispessite ed in soggetti non più giovani, in particolar modo nei maschi, è possibile reperire teleangectasie di colore più scuro, in questo caso è indicato il suo utilizzo anche sul volto. E’ un laser molto potente ed efficace, viene il più delle volte utilizzato nelle teleangectasie degli arti inferiori che hanno quasi sempre un colore adeguato. Anche in questo caso è un laser molto specifico, colpisce solo il vaso dilatato perché “legge” solo quel colore, coagulando il sangue al suo interno e nel giro di 2-4 sedute riesce a dare risultati molto apprezzabili.

Come si previene la couperose?

Sostanzialmente attraverso norme di buon senso considerando i fattori di rischio eventualmente costituzionali:

  • esporsi al sole solo nelle ore meno calde e con gli adeguati fattori di protezione
  • seguire un’alimentazione corretta che contenga numerose vitamine tra cui le più importanti sono la Vit C e la Vit PP ( frutta e verdura)
  • non fumare e non abusare di bevande alcoliche e cibi piccanti
  • detergere e proteggere l’area sempre con prodotti delicati senza aggredire la pelle
  • evitare gli sbalzi di temperatura e controllare lo stress.